Sei in: Home NATURA FAUNA Mammiferi Presenza

Presenza

E-mail Stampa

tasso128La presenza di mammiferi in natura è molto spesso di difficile accertamento, poiché si tratta di animali timorosi della presenza umana e per lo più di abitudini crepuscolari e notturne.


La loro presenza può essere però individuata indirettamente, osservando gli "indizi" (tracce) lasciati nel loro passaggio: impronte delle zampe impresse nel fango o nella neve, escrementi, resti alimentari e altri segni. Con un po' di fortuna, vista rapida e acuta e soprattutto limitando al massimo il rumore, è comunque possibile riuscire a incontrare qualche mammifero più confidente, attivo anche di giorno.

Tra i piccoli mammiferi che si nutrono di insetti, nei boschi dell'ANPIL è presente il comune Riccio, mentre la Talpa comune si ritrova localizzata negli ambienti di prateria.
Ai piccoli mammiferi insettivori appartengono anche i Toporagni e le Crocidure, riconoscibili per il caratteristico muso allungato, utilizzato per scavare e cercare le piccole prede nel terreno.

Al gruppo dei roditori appartengono le Arvicole, i Topi selvatici e gli Scoiattoli; eccetto questi ultimi, la loro presenza può essere evidenziata solo dalle piccole impronte oppure dalle ossa presenti nelle borre (piccoli agglomerati di ossa e peli rigettate dagli uccelli) dei rapaci notturni.
Probabilmente di grande interesse ma poco conosciuta la presenza di Chirotteri (Pipistrelli), che potrebbero utilizzare i boschi dell'ANPIL come luogo di rifugio e le zone aperte come luogo di alimentazione.