ssasso
Sei in: Home LUOGHI E STORIE IL SASSO Le Origini

Il Sasso - le origini

E-mail Stampa

letto128Situato a 565 m di altitudine, il Santuario "Madonna delle Grazie al Sasso" rappresenta senza dubbio il principale complesso architettonico dell'Area Protetta (si trova proprio sul confine meridionale di essa) ed uno fra i più importanti del territorio, specialmente dal punto di vista devozionale. Le caratteristiche del luogo, alto sulla valle del Borro delle Sieci e circondato da boschi, favorirono fin dall'antichità l'instaurarsi di pratiche di culto e di forme di eremitaggio.

La prima testimonianza in tal senso sarebbe costituita dalla costruzione, tra il IV e il V sec. d.C., di un tabernacolo, chiamato poi "dell'Eremita", termine che deve mettersi molto probabilmente in relazione con il primitivo nome dello sperone roccioso sulle cui pendici sorse successivamente anche Santuario, cioè "Monte Romito", rimasto in uso fino ai primi del Cinquecento; una versione tradizionale narra invece che il tabernacolo fu edificato nel IX sec. da dei monaci irlandesi, di ritorno dal pellegrinaggio a Roma, e in particolare da Andrea (fratello di S. Brigida, anch'egli proclamato Santo), che passò lungo tempo in questa località come eremita devoto alla Madonna.

altare400
L'altare dell'Oratorio Superiore.

Nell'XI sec. fu costruito un oratorio, dove si svolgevano in determinati giorni dell'anno funzioni religiose a cui partecipavano numerose persone: di esso sono state riportate alla luce alcune strutture con due monofore.

II Santuario attuale venne eretto a ricordo di eventi miracolosi verificatisi sul finire del XV sec.: secondo la tradizione nel 1484 la Madonna sarebbe apparsa sopra una roccia a due pastorelle della famiglia Ricovera, che abitavano poco sotto, nella casa colonica di Linari. Esse ottennero la guarigione del padre, che era gravemente malato.

Dopo questa ed altre apparizioni avvenute nello stesso anno e in quelli seguenti, fu deciso di procedere alla costruzione di un templio; i lavori, iniziati nel 1490, si conclusero ai primi del secolo seguente.

santuario770rear

 La splendida posizione del Santuario del Sasso, rivolto verso il sole: un luogo di preghiera, di silenzio, di meditazione, immerso nei boschi dell'ANPIL.