roberto
Sei in: Home IDENTITY CARD

CARTA D'IDENTITA'

E-mail Stampa

cisto128fragmL'ANPIL Poggio Ripaghera - S. Brigida - Valle dell'Inferno è una Area Naturale Protetta d'Interesse Locale che si estende per circa 800 ettari sopra l’abitato di Santa Brigida, nel territorio del Comune di Pontassieve, Provincia di Firenze (Toscana - Italia).

faggio400

Le ANPIL sono istituite e gestite in base alla Legge della Regione Toscana n. 49/1995, e sono inserite nella rete di aree protette assieme a parchi regionali e provinciali e riserve naturali.
La nostra ANPIL è stata creata su iniziativa del Comune di Pontassieve che ne cura anche la gestione e la promozione, con varie iniziative, attività di ricerca e pubblicazioni.

La rete delle ANPIL toscane costituisce il primo livello, il più elementare, di valorizzazione e tutela del territorio regionale.
La nostra ANPIL è stata istituita dal Consiglio Comunale di Pontassieve il 19 dicembre 1997 e fa parte dell'Elenco ufficiale delle Aree Protette regionali.
Le attività e gli interventi interni all'area sono disciplinati dal Regolamento di gestione; all'interno dell'area protetta sono state inoltre istituite due Oasi di protezione della fauna selvatica.

Compresa fra un’altitudine massima di 914 metri e una minima di 400, l’area presenta diverse specie vegetali e arboree e una ricchezza considerevole di fauna selvatica.

logo232
La specie arbustiva simbolo dell'A.N.P.I.L. è il Cistus Laurifolius L. (fiore della Madonna) che trova qui l’unica presenza in Italia.
Questo fiore è stato quindi scelto come logo dell'ANPIL, realizzato da Alessandro Sacchetti.

Ai margini dell’area sorge il complesso del Santuario della Madonna del Sasso.
L'A.N.P.I.L. è stata dichiarata anche Sito di Interesse Comunitario (SIC) e fa parte della Rete Ecologica Europea "Natura 2000".

 

burraie770a2009

Le attività che si svolgono nell'ANPIL sono molteplici, promosse dal Comune di Pontassieve, dalle associazioni escursionistiche, dalle scuole, dal Santuario, ecc. La foto è stata ripresa nel corso di una delle tante escursioni organizzate per far conoscere le bellezze dell'Area.

pinoroccia770

I boschi, il Santuario, le rocce, i sentieri, il silenzio. Dalla fredda faggeta alla macchia mediterranea, dalla forra buia e umida al costone roccioso e assolato: il pregio maggiore dell'Area è di racchiudere, in uno spazio relativamente ristretto, ambienti forestali tanto diversi fra loro, paesaggi incantevoli, monumenti e ricordi storici, una fauna e una flora di grande interesse. Tutto questo è a soli 20 km dal centro di Firenze, cioè 36 minuti di automobile.