Sei in: Home INIZIATIVE Attività 2008

Attività 2008

E-mail Print
There are no translations available.

2008Attività realizzate nel 2008

L’Università di Firenze, Dipartimento di Biologia Vegetale, ha realizzato e consegnato lo Studio sulla conservazione del Cistus Laurifolius nell’ANPIL, oltre ad un testo da utilizzare per una pubblicazione divulgativa.

Il 4 maggio si è svolta AREA-PROTETTA-IN-FESTA, giornata di apertura delle attività dell’ANPIL.

Comune di Pontassieve e Santuario della Madonna del Sasso hanno collaborato per arricchire la giornata con momenti di promozione dell’ANPIL (presentazione pubblicazione sul cisto, escursione, merenda a base di prodotti tipici locali,…) e con una manifestazione teatrale svolta nel santuario e nel castagneto recuperato.

Divulgazione di un pieghevole informativo con le notizie e le informazioni fondamentali sull’ANPIL.
E’ stata ripetuta l’esperienza delle osservazioni astronomiche nel chiostro del Santuario della Madonna del Sasso, guidate dalla Società Astronomica Fiorentina, sperimentando una formula leggermente diversa dagli anni precedenti: una prima giornata dedicata ai bambini, con lancio finale dei palloncini con appesa una stellina riportante il nome dei bambini presenti, e una seconda giornata dedicata agli adulti.

Inaugurazione dell’Area di sosta tematica sul cisto laurino a Fontassenzio
Il 2 giugno è stata organizzata la giornata dedicata all’area di sosta tematica di Fontassenzio e al ripristino della sorgente Fonte Rosina. L’escursione è partita da S. Brigida per arrivare a Fontassenzio, lungo i sentieri ricchi di cisto laurino in piena fioritura. Arrivati all’area di sosta il Prof. Grossoni dell’Università ha parlato del cisto e degli esiti dello studio all’epoca ancora in corso e subito dopo Ischetus ha illustrato lo studio condotto sulle sorgenti dell’ANPIL ed il ripristino della sorgente Fonte Rosina, ubicata a pochi metri dall’area di sosta. Al termine dell’inaugurazione è stata offerta a tutti una merenda a base di prodotti tipici locali.

SENTIERO DELLE BURRAIE
A completamento di tutti i progetti che hanno interessato le burraie dell’ANPIL è stato realizzato un sentiero che, sfruttando in parte la viabilità esistente, collega tutte le burraie dell’Area Naturale. Per questo progetto, predisposto dal CAI e approvato dal Comune, è stato ottenuto il finanziamento dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze. L’obiettivo di proseguire il percorso di conoscenza e promozione delle burraie, avviato con i precedenti interventi realizzati con i finanziamenti regionali, ha trovato pieno coronamento in questo progetto che ha visto le seguenti fasi:
1) ripulitura e segnatura chiara di sentieri esistenti 
2) apposizione di cartelli esplicativi in corrispondenza delle burraie
3) interventi di ripulitura delle burraie stesse, con risultati sorprendenti
4) realizzazione di una cartoguida
5) presentazione del sentiero e della cartoguida
6) inaugurazione del sentiero con la giornata del 12 ottobre che ha compreso taglio del nastro, escursione, pranzo gratuito ai partecipanti e pomeriggio con canti e balli della tradizione popolare toscana.
La giornata è stata memorabile, con tempo splendido e partecipazione eccezionale.