Itinerari e passeggiate botaniche

Lunghezza: 6 km.
Durata: 4-5 h.
Dislivello 550 m.

Itinerario ad anello che ci porterà dal centro di Pontassieve sul Poggio Bardellone che domina la cittadina e poi ai resti del Castello di Montefiesole. L'ambiente botanico sarà quello tipico della collina calcarea.

Lunghezza: 6 km.
Durata: 4 h.
Dislivello 450 m.

Piacevole anello a monte di Santa Brigida, nell'areale del Cistus Laurifolius. Vedremo i vecchi castagneti e come le piante cercano di riassorbire la ferita di una strada scavata nella roccia della collina.

Lunghezza: 8 km.
Durata: 4 h.
Dislivello 350 m.

L'itinerario si svolge sul crinale delle Colline e sui calanchi di Galiga, lungo i prati di Aceraia. Un ambiente ventoso al cospetto del Monte Giovi, che in inverno acquista un fascino quasi alpestre.

Lunghezza: 7 km.
Durata: 4 h.
Dislivello 500 m.

Una passeggiata che risale la fredda valle del Fosso del Caprile, dove troveremo querceti, castagneti e rimboschimenti con douglasie e pino nero. Grazie al clima fresco, vi troveremo anche le specie tipiche di quote più elevate.

Lunghezza: 11 km.
Durata: 6-7 h.
Dislivello 600 m.

Itinerario che sale a compiere un anello intorno alla cima del Monte Giovi. Passeremo da campi abbandonati trasformati in pascoli, prati, cespuglieti, rimboschimenti e residui dei boschi originali.

Lunghezza: 4,5 km.
Durata: 3 h.
Dislivello 200 m.

Itinerario breve ma con alcuni passaggi difficili e potenzialmente pericolosi! Vi condurrà lungo i resti dell'antica strada che correva a mezza costa da Montebonello verso la valle di Colognole, risalendo la Sieve.

Lunghezza: 6,5 km.
Durata: 4 h.
Dislivello 350 m.

Con questa camminata salirete sulla collina del Monte di Croce, occupata un tempo da un importante castello medievale. Osserveremo le specie botaniche che amano vivere nei pressi dei campi coltivati e delle case contadine.

Lunghezza: 10 km.
Durata: 6 h.
Dislivello 700 m.

Itinerario che ci porta sullo spigolo Nord-Est del rilievo che separa il Mugello dalla Val di Sieve. Qui incontreremo piccoli campi ricavati tra i boschi, su stretti terrazzamenti, e scenderemo sullo scenografico sprone di Capraia.

Lunghezza: 7 - 10 km.
Durata: 4-5 h.
Dislivello 250 m.

Itinerario che ci porterà a risalrie la valle del torrente Argomenna, dove potremo incontrare le specie tipiche degli ambienti freschi e umidi, ma anche tante specie infestanti che ci complicheranno il cammino.

Lunghezza: 4 - 5 km.
Durata: 3 - 4 h.
Dislivello 250 m.

Itinerario alla scoperta del Fosso di Montetrini e dell'area dove sorgeva l'originario insediamento di Castel Lubaco. Percorso con tratti un po' avventurosi e dall'orientamento difficile, in mezzo a una vegetazione intricata.